Convenzione siglata tra la Società Dante Alighieri e ACDMAE

Il Segretario Generale Alessandro Masi e la Presidente Nancy Milesis Romano hanno firmato oggi, a Palazzo Firenze, un accordo tra la Società Dante Alighieri e ACDMAE che prevede attività congiunte tra le due istituzioni per la promozione della lingua e della cultura italiane

 

Il 15 maggio il Segretario Generale Alessandro Masi ha accolto a Palazzo Firenze, storica sede centrale della Società Dante Alighieri, una delegazione di ACDMAE – Associazione Consorti dei Dipendenti del Ministero degli Affari Esteri e ha sottoscritto con la Presidente, Signora Nancy Milesis Romano, un accordo per attività congiunte di reciproca promozione e la programmazione condivisa di eventi, convegni e conferenze, con agevolazioni a favore dei rispettivi associati.

“La Dante è nata nel 1889, ha tra i suoi intenti attività di sostegno anche culturale e linguistico per i nostri connazionali all’estero” ha dichiarato il Segretario Masi a margine della firma del documento. “A 130 anni dalla fondazione, la nostra missione non è venuta meno: oltre ai nostri presidi all’estero, rafforziamo la promozione dell’italianità attraverso accordi con istituzioni come la ACDMAE, garantendo sostegno e solidarietà alle famiglie degli italiani all’estero, prime ambasciatrici della nostra lingua nel mondo, con la diffusione della lingua italiana in quanto prezioso elemento di conoscenza, inclusione e dialogo a rafforzare le forme solidali in senso culturale.” La Presidente Milesis Romano sottolineando l’importanza dell’accordo, ha dichiarato che “la rete Dante rappresenta un fulcro e un valido punto di riferimento nel mondo per i tanti diplomatici e per le loro famiglie a sostegno dei processi di integrazione”.

ACDMAE realizza iniziative per mantenere un legame di solidarietà tra gli associati, familiari dei dipendenti del Ministero degli Esteri residenti a Roma e all’estero, e collabora con analoghe associazioni degli altri Paesi, in particolare dell’Unione Europea per favorire la conoscenza della cultura e delle istituzioni del nostro Paese. In quest’ottica, l’accordo con la Società Dante Alighieri prevede anche l’attivazione di uno sconto speciale del 10% sulle tariffe praticate e riportate sul sito di ciascuna Scuola di Lingua della Dante. Lo sconto sarà riservato ai soci di ACDMAE e a chi, attraverso i canali dell’associazione, dovesse richiedere l’iscrizione ai corsi.